THE TRUTH LIES IN ROSTOCK

THE TRUTH LIES IN ROSTOCK

Mark Saunders e Siobhan Cleary

Segui la diretta con Mark Saunders e Michele De Laurentiis di Spectacle Documentaries, Ella Pugliese, regista e Michele Aiello, ZaLab

Sinossi

Nell’Agosto del 1992, a Rostock nell’ex Germania dell’Est, un gruppo di fascisti incendia un centro per rifugiati e lavoratori vietnamiti.

La polizia si ritira, davanti lo sguardo di 3000 persone che assistono e applaudono alla scena. Una storia di tacita collusione politica e paura che si sviluppa utilizzando il materiale girato all’interno degli appartamenti andati a fuoco, e le interviste con antifascisti, lavoratori vietnamiti, polizia, burocrati, neonazisti e abitanti del luogo.

Gli autori

Il film ‘The truth lies in Rostock’ è stato prodotto per Channel4 grazie a un workshop basato sui metodi del video partecipativo utilizzato come strumento giornalistico per realizzare documentari d’inchiesta collettivi.

Nel 1990, dopo l’unificazione della Germania, tutti i media della Germania orientale sono stati rilevati o sostituiti dai media occidentali.

Sono stati organizzati a Rostock una serie di workshop aperti al pubblico e gratuiti per realizzare prodotti audiovisivi indipendenti.
Tutti i partecipanti ai workshop erano principianti.
Per gli esercizi di ripresa ci siamo concentrati su come l’unificazione delle Germania ha cambiato il paesaggio urbano. Il gruppo nato da questo workshop iniziale è diventato Jako Media Co-op. E con Spectacle ha realizzato un anno dopo ‘The Truth Lies in Rostock”

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi